FAi – Antiaerea – Lu(ri)doteca

FAi – Antiaerea

Tiro antiaereo (AA – Anti-aircraft)

Precisazioni sul tiro antiaereo che si applica anche al tiro contro motosiluranti e simili (8.5 Anti-Aircraft Fire).

Gittata

Corta gittata: bersagli entro 2.500yds a un’altitudine massima di 3. Lunga gittata: oltre 2.500yds fino a 6.000yds e con altitudine da 4 a 9.

Caccia italiani
Due squadriglie di caccia italiani sorvolano due corazzate e tre incrociatori della Regia Marina in navigazione nell’Adriatico

Risoluzione del tiro antiaereo

Priorità: si deve tirare alla squadriglia più vicina presente nell’arco di 180° considerato con almeno metà del fattore di tiro antiaereo, anche se la squadriglia più vicina è amica (l’identificazione, vista la velocità degli aerei, era difficile).

Valore AA totale: si somma i valori AA (Anti Aircraft) di ogni nave che tira sulla squadriglia e si tira un solo d12, confrontando il risultato con la colonna della tabella corrispondente al valore AA totale.

Per esempio, quattro navi ciascuna con valore AA di 1/2 che hanno lo stesso bersaglio non tirano 4d12 – una ciascuna – e confrontano il risultato con la prima colonna – corrispondente al valore 1/4-1 – ma tirano un solo d12 e confrontano il risultato con la colonna 2-3 visto che la somma dei quattro valori AA è 2).

Bombardieri britannici
Bombardieri britannici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *