Mese: giugno 2017

GobCon Express

Published / by luridoteca

La Lu(ri)doteca parteciperà sabato 17 giugno prossimo alla GobCon Express organizzata da Boardgames Latina presso il Parkhotel che si trova sulla strada statale 156 dei Monti Lepini al numero 25.

Ci sarà la possibilità di provare la battaglia di Duleek del 1690 ambientata in Irlanda con il regolamento A la Guerre… ¡¡No queda sino batirnos!! e i giocatori potranno schierarsi con le truppe inglesi e olandesi all’inseguimento del nemico sconfitto o difendere il passaggio sul fiume Nanny sacrificandosi per salvare il grosso dell’esercito in ritirata. Lo scenario della battaglia è qui mentre il regolamento si può scaricare nella pagina Download di questo stesso sito.

Negli intermezzi della battaglia si potrà simulare una battaglia nei cieli dell’Europa stravolta dal primo conflitto mondiale con i biplani di Wings of War.

Vi aspettiamo!

Il ridotto di Tereheyden

Published / by luridoteca / Leave a Comment

Martedì sera ricostruzione romanzata di un episodio tratto da Il Sole di Breda, cap IX – Il maestro di campo e la bandiera di Arturo Perez-Reverte. Scenario per A la guerre… de cape et d’epée, regolamento per piccoli scontri (lo scenario lo trovate qui).
I fanti spagnoli, spalleggiati da una forte squadra di dragoni, protagonisti di un’incursione dietro le fortificazioni olandesi a protezione di Breda alla ricerca della bandiera del battaglione di Cartagena perduta la notte precedente.
In realtà, per gran parte della partita, la bandiera è rimasta in mano a un manipolo di mercenari scozzesi al servizio della Repubblica delle province unite che si sono battuti con coraggio contro un nemico superiore per numero e determinazione ma alla fine hanno dovuto soccombere e con loro le squadre di fanti olandesi che difendevano tenacemente gli edifici del piccolo abitato fuori Breda.
La bandiera, quindi, riconquistata dalle truppe spagnole che, per di più, sono rimaste padrone del campo avendo costretto alla fuga il nemico!

Les amateurs et les secrets

Published / by luridoteca / Leave a Comment

Un’avventura nella Parigi del 1630 giocata con de cape et d’épée (regolamento skirmish della Lu(ri)doteca) e basta sullo scenario Les amateurs et les secrets.
L’avventura è finita in tragedia per Aramis (e per Athos che lo spalleggiava). Mentre tentava, con successo per’altro, di liberarsi di Rochefort e delle guardie del Cardinale, il suo rivale in amore, il marchese de la Tour, poteva rovistare indisturbato intorno alla locanda del Gufo Rosso e trovare un fazzoletto ricamato e una lettera, chiare prove del tradimento della moglie. La tresca tra Aramis e la signora de la Tour ormai non può essere più tenuta nascosta.
Molto meglio è andata a d’Artagnan: grazie all’aiuto del fido amico Porthos è riuscito a incontrare il messo dell’elettore di Baviera e abbandonare il campo con il messaggio per il re. Purtroppo il valletto Blanchet, compagno di tante avventure, è rimasto sul campo, vittima della ragion di stato e dei proiettili delle guardie di Richelieu.
Dal punto di vista tattico, magistrale la gestione degli eventi dell’infido marchese de la Tour che prima ha finto di impegnarsi in un combattimento corpo a corpo con i moschettieri di monsieur de Treville, chiamando a se Rochefort e le guardie che lo accompagnavano per poi abbandonarli e sguinzagliare gli sgherri assoldati alla ricerca di prove del tradimento!
Bella partita!